Dieta vegetariana

Qui trattiamo di consigli e ricette culinarie

Moderatore: Paolo Trevisani

Dieta vegetariana

Messaggioda Bacchisio » 19 giugno 2012, 6:45

Salve,
conosco alcune persone che mi hanno riferito di essere state vegetariane per un certo periodo della loro vita, ma di essere poi tornate a mangiare carne in seguito al riscontro di carenze di ferro. Ho letto già diversi articoli in rete ma la cosa non è molto chiara: vi chiedevo quindi se avete esperienze in merito, così da poter consigliare il da farsi a queste persone di modo che non debbano rinunciare ad una scelta così importante per se stessi, gli animali e l’ambiente.
Grazie mille

__________________
Ultima modifica di admin il 20 luglio 2012, 13:32, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: rimossi link spam
Bacchisio
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 18 giugno 2012, 22:31

Re: Dieta vegetariana

Messaggioda Nicola » 20 giugno 2012, 6:49

Io sono vegetariano da tantissimi anni. E perdonami, quella della carenza di ferro è una bufala, che purtroppo ho già sentito. Queste persone semplicemente:

1-non si sono informate bene
2-sono state ingannate
3-non hanno seguito una dieta adeguata.

Per la terza possibilità, va da sé che se uno mangia male e in maniera squilibrata può avere dei problemi, che sia onnivoro, vegetariano, necrofago o chessoio.

Per la seconda possibilità, c'è tanta gente che mette in giro dicerie sui vegetariani: sarebbero più deboli (Carl Lewis, il più grande atleta della storia, sarebbe debole?), più stupidi (Leonardo Da Vinci e Albert Einstein sarebbero stupidi?) e quant'altro. Però sarebbe meglio che credessero a degli specialisti, non alle dicerie della gente. Se poi ci sono dei professionisti che raccontano favole, che si ricorra alla denuncia, questi individui sono pericolosi.

La prima cosa è possibile. C'è tanta apprensione a questo mondo e tanti prendono decisioni sulla scia dell'emozione del momento. Uno diventa vegetariano, qualche tempo dopo ha un problemino di salute e... ODDIO, è perché non mangio carne! Indaga meglio, figliuolo...

Un'equilibrata dieta vegetariana va benissimo per la salute. Anzi, è pure meglio (tanta carne è pericolosa), soprattutto ora che molta carne viene da allevamenti intensivi e non è certo il massimo.

Io personalmente sono donatore di sangue da quando avevo 17 anni (sì! vivevo in America, lì si può cominciare a 17 anni anziché 18) e sono sanissimo. Ti racconto un aneddoto. Un giorno, quando ero ancora onnivoro, alla visita di controllo dell'AVIS mi dissero proprio che avevo poco ferro nel sangue (pur entro i limiti) e mi consigliarono di mangiare più carne rossa. Cosa che feci. Mesi dopo, non era cambiato nulla, tant'è che la dottoressa concluse: "Evidentemente il tuo organismo non ne produce di più". Poi divenni vegetariano e mi consigliarono di mangiare più legumi. Lo feci, e guarda un po'? Entro pochi mesi, i livelli erano diventati ottimali!

Il vegetariano puro non corre rischi (certo, deve prendere le misure e abituarsi ad una dieta equilibrata, ma questo vale per tutti). Tutt'al più alcuni altri gruppi estremi possono rischiare delle carenze, per esempio i vegani faticano a trovare la vitamina B12, ma questo è un altro discorso.

Saluti,

Nicola
Nicola
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 15 ottobre 2009, 6:48

Re: Dieta vegetariana

Messaggioda rataplan » 22 giugno 2012, 8:46

Vegetariano dal 1976, gli esami ematici dicono che tutti i miei valori compresa l'emoglobina ecc. sono perfettamente nella norma.... la scelta di una dieta vegetariana non crea problemi alla salute, serve equilibrio, evitare gli eccessi e acquisire consapevolezza di cosa, tra quello che mangiamo, è adatto a noi, o ci fa male se consumato in eccesso (questo è legato alla singolarità di ognuno...)

Concordo con quello che ha scritto Nicola sulla particolare attenzione che bisogna avere per scelte più estreme come quella Vegana

Per la parte proteica trovo sbagliato sostituire semplicemente la carne con formaggio e latticini, serve equilibrio fra le fonti proteiche animali (latticini e uova) e vegetali (legumi, seitan, derivati della soia ecc.), per un adulto occidentale è estremamente difficile avere carenze proteiche

Marco
rataplan
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 13 maggio 2010, 13:14


Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron