TAVERNA DEL FARNETO - S.LAZZARO DI SAVENA

In questa sezione trattiamo di un aspetto che ha reso Bologna famosa in tutto il mondo: La Gastronomia.
Troverete recensioni riguardanti ristoranti, osterie, trattorie, pizzerie, agriturismi, locande, gastronomie, rosticcerie, bar, self-service, fast food, fornai e tutte le altre attività che distribuiscono cibi e bevande, ovviamente esclusivamente esercizi che gravitano nel comprensorio di Bologna e provincia.
Potete integrare le recensioni con i vostri commenti o segnalarci realtà interessanti non ancora recensite scrivendoci a gastronomia@bolognesita.it

Moderatore: Paolo Trevisani

TAVERNA DEL FARNETO - S.LAZZARO DI SAVENA

Messaggioda Paolo Trevisani » 6 luglio 2009, 14:47

TAVERNA DEL FARNETO

Valutazione: ;)

Indirizzo: Via Jussi 188/A – San Lazzaro di Savena (BO)
Tel: 051.6251236
web: www.latavernadelfarneto.it
e-mail: info@latavernadelfarneto.it
Dettagli
carte di credito accettate: si
bancomat accettato: si
parcheggio: nei dintorni
mappa: Google Maps

Apertura
PRANZOlunmarmergiovensabdom
SERAlunmarmergiovensabdom

Visitato in AGOSTO 2008

RECENSIONE
Locale curato negli arredi e nei dettagli, che dispone di ampi spazi all’aperto. Originale la disposizione di una serie di specchi tutti uguali, appesi come quadri a una lunga parete, che riflettono le lampade piriformi della veranda centrale. Scomodi, per la ridotte dimensioni, i minuscoli tavoli in legno, che accolgono a malapena la mise en place, coperti solo parzialmente da strette tovaglie “runner” bianche. Il menu è vario, offre piatti della tradizione, spiccioli di cucina internazionale e proposte creative. A integrazione un menu del giorno recitato dal cameriere, con un paio di piatti di mare. Il foie gras (in versione paté) con pan brioche e flan di cipolle al timo (8 €), convince solo per il flan. Buona l’idea italianizzata del gaspacho di pomodoro con mozzarella di bufala (7 €), risultato solo sufficiente. Nei primi (tutti a 8,50 €) i piatti più riusciti. Ottime le tagliatelle al ragu, buoni i tortelloni di ricotta e mascarpone condite con zucchine, pomodorini, guanciale e pinoli, discreta la gramigna alla salsiccia. L’ottimo filetto di struzzo (16 €) soccombe sotto la marcata nota aromatica del troppo timo, il filetto di manzo alla griglia (16 €) con lardo di Colonnata subisce la veemenza della salsa al Cabernet, più adatta ad accompagnare un brasato. A chi desidera un menu meno impegnativo, consigliamo le fragranti crescentine e tigelle e la buona piadina (1,5 euro per tre pezzi), che vengono proposte a 10 € con salumi e sottaceti. Chiudiamo con una fresca mousse allo yogurt greco (5 €). Il caffè espresso, che ci viene offerto, è di qualità comune. Più che sufficiente l’offerta dei vini che applica ricarichi corretti, più marcati sulle etichette economiche. Il servizio è giovane, sorridente e attento; i tempi tendono a dilatarsi nei momenti di maggiore affluenza. Complessivamente la gestione del locale denota passione e discrete capacità, i piatti sono ben presentati, con risultati convincenti nelle preparazioni più semplici e qualche inciampo (di gioventù?) sulla linea creativa. Escluse le bevande si spendono 33/40 euro.


Valutazione: ;)

Legenda valutazione
:cry: Smile triste – visita deludente
:| Smile bocca dritta – sufficiente
;) Smile abbozzo di sorriso - discreto
:) smile sorridente - buono
:D smile sorridente a denti scoperti - ottimo

Tipologia di Cucina: tradizionale, creativa
Ambiente: accogliente
Carta dei vini: più che sufficiente
Caffè: espresso comune
Servizio: gentile
Consigliato per: cene con amici e coppie
Note: nei giorni di maggiore affluenza il servizio rallenta
Fascia di prezzo: media

Legenda fascia di prezzo
Economica = entro i 20 €
Media = 21-35 €
Medio-alta = 36 -50 €
Alta = oltre i 50 €
Nota: il conto si intende bevande escluse, comprensivo di antipasto, primo, secondo e dessert
Paolo Trevisani
 
Messaggi: 418
Iscritto il: 29 settembre 2008, 8:24

Re: TAVERNA DEL FARNETO - S.LAZZARO DI SAVENA

Messaggioda Paolo Trevisani » 21 giugno 2013, 18:07

Rivisitato in GIUGNO 2013 a pranzo

Sono passati quasi cinque anni dalla nostra ultima visita in questo bel locale che, al tempo, avevamo trovato interessante, con solo qualche imprecisione nell’elaborazione dei piatti più creativi. L’ambiente è confortevole e, date l’ora e l’afa, invece di accomodarci nello spazioso giardino, preferiamo fermarci all’interno, accompagnati da una gentile cameriera che si adopera per farci sentire a nostro agio. Il menu è un intelligente miscellanea di stagionalità, tradizione e fantasia, senza eccessi, in grado di accontentare tutte le tipologie di pubblico. La discreta carta dei vini, che applica ricarichi invitanti, è completata da una lista di birre artigianali che esplora i principali stili produttivi. Incominciamo con la rivisitazione del gazpacho, che qui prevede l’aggiunta di una polposa capasanta dell’Atlantico e di una mozzarellina e che perde un po’ in freschezza rispetto alla ricetta originale, risultando comunque gradevole. Buono il tributo alla cucina meditteranea: paccheri artigianali con calamari, pomodorini e olive Taggiasche. Tra i secondi, la fanno da padrone le carni. Facendoci guidare dalla cameriera, optiamo per la tagliata di manzo “Black Angus del Texas”, più fibrosa, ma decisivamente più gustosa del classico filetto, accompagnata da una dadolata di patate al forno. Apprezziamo, oltre alle curate presentazioni dei piatti, il ricco cestino del pane di discreta qualità e i due oli extravergine di oliva, più e meno intensi secondo l’utilizzo che se ne fa. Studiata per i più golosi la “voglia di pistacchio”, un corposo, intenso semifreddo. La lista dei caffè in capsula offre diverse opzioni e, nonostante la metodica di estrazione non esalti al massimo le qualità del nobile chicco, risulta sufficiente l’etiope Yirgacheffe. Insomma, è meglio una buona capsula di un mediocre espresso. Il servizio al femminile è cortese e premuroso. Escluse le bevande, dall’antipasto al dolce si spendono mediamente 45 euro.

Giudizio: :)
Paolo Trevisani
 
Messaggi: 418
Iscritto il: 29 settembre 2008, 8:24


Torna a Bologna La Grassa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron